Warning: Parameter 2 to qtranxf_postsFilter() expected to be a reference, value given in /home/phydia/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

Warning: Parameter 2 to qtranxf_postsFilter() expected to be a reference, value given in /home/phydia/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
Chi Siamo | PhyDia
  • Mon - Sat: 9:00 - 18:00
  • +39 0761.357375
  • info@phydia.eu

Chi Siamo


Warning: Parameter 2 to qtranxf_postsFilter() expected to be a reference, value given in /home/phydia/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
L’agricoltura moderna, il vivaismo, l’arboricoltura, il verde pubblico e privato e l’ambiente per poter essere protetti e gestiti al meglio hanno bisogno di risposte sicure, precise e veloci a tutte le possibili problematiche fitopatologiche.

 

Phy.Dia., Spin-off partecipato dell’Università della Tuscia e Start-up innovativa, nasce grazie al co-finanziamento di Filas tramite il bando “Sostegno agli spin-off da ricerca” per darvi queste risposte: 2 docenti universitari e 3 giovani ricercatori mettono a disposizione dei propri clienti tutta la competenza, l’esperienza e la passione necessarie a garantire la salute delle vostre piante.

PhyDia Team
Laureato in Biologia, docente presso l’Università di Viterbo. Per Phy.Dia cura i rapporti Istituzionali a livello Regionale, Nazionale ed Internazionale.

Giorgio Mariano Balestra

Laureato in Agraria, PhD in Patologia vegetale e docente  presso l’Università di Viterbo. Per Phy.Dia. coordina le attività di caratterizzazione dei parassiti e lo sviluppo di progetti

Angelo Mazzaglia

PhyDia - Marsilio
Laureato in Agraria. Per Phy.Dia. cura lo svolgimento delle analisi di laboratorio e le attività agronomico-sperimentali.

Marsilio Renzi

PhyDia - Serena
Laureata in Biologia e PhD in Protezione delle Piante. Per Phy.Dia. cura i protocolli di laboratorio e tecniche innovative di biologia molecolare.

Serena Ciarroni

Laureato in Agraria e PhD in Protezione delle Piante. Presidente di Phy.Dia. cura le attività di laboratorio.

Vincenzo Tagliavento